Brillante operazione della Polizia a Terracina e Latina contro il mercato degli schiavi

OPERAZIONE DELLA POLIZIA A LATINA E TERRACINA CONTRO LO SFRUTTAMENTO DI CLANDESTINI. A CHI RISPONDONO QUESTE ORGANIZZAZIONI CHE SFRUTTANO LA MANODOPERA CLANDESTINA NEL SUD PONTINO?

Latina, 8 apr. – (Adnkronos) – Alle prime ore dell’alba agenti della Squadra Mobile di Latina e del commissariato di polizia di Terracina, hanno sgominato una organizzazione criminale dedita al favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina. Sono state arrestate 6 persone, tra cui imprenditori del settore agricolo e personaggi operanti nell’intermediazione della mano d’opera straniera. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’organizzazione ha consentito l’ingresso illegale in Italia di centinaia di cittadini stranieri nell’ultimo anno, dietro pagamento di rilevanti somme di denaro. Alcuni degli stranieri entrati illegalmente sul territorio nazionale venivano poi sfruttati in aziende agricole appartenenti a soggetti compiacenti. Agli arresti domiciliari sono finiti: Massimo Cileo, Giovanna Careddu, Ortensia Farina, Giuseppe Cappelletti, Mandeep Kaur, Letizia Ferracci. In particolare, si legge in una nota della Questura di Latina, “le indagini hanno consentito di accertare che gli arrestati, eludendo la normativa circa la regolarizzazione di cittadini stranieri extracomunitari da impiegare quale manodopera nell’agricoltura, riuscivano a far ottenere il nulla osta per l’ingresso a numerosi stranieri previo pagamento di somme di denaro molto elevate”.

Archivi