Bonino: “Istituiremo Assessorato Trasparenza, serve un nuovo rapporto con i cittadini”

“Sará utile istituire un assessorato alla Trasparenza”. Lo ha annunciato Emma Bonino, candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, che oggi ha presentato il programma nelle sede del suo comitato in via Ripense a Roma. Bonino ha voluto sottolineare soprattutto la questione di “metodo” che si deve avere quando si amministra, spiegando che “se non è basato sulla legalitá puntuale e sulla trasparenza totale, anche le idee innovative finiranno per non espletare le loro potenzialitá. Legalitá e trasparenza non sono cose astratte”.
La candidata del centrosinistra si è poi detta “convinta” che “la politica deve fare un passo in avanti nella progettualitá e uno indietro nella gestione amministrativa, sono ruoli diversi e la separazione deve essere piú netta di quella di oggi”. Su questo, ha spiegato, si basa “un nuovo rapporto con i cittadini” che avranno accesso a tutti i dati pubblici: su internet ci saranno “non solo l’anagrafe degli eletti e dei nominati, ma anche quella delle societá regionali”. Sul web, ha assicurato Bonino, ci saranno anche i dati i rimborsi delle spese dei consiglieri regionali, i beneficiari dei contratti pubblici, i dati sull’inquinamento ambientale, le liste di attesa degli asili comunali, gli stipendi e i curricula dei funzionari pubblici, dei dirigenti sanitari, i bilanci e i contratti con privati per la fornitura di servizi.
Ci sará anche una “misurazione dei servizi” con un sistema di “sanzioni e incentivi per chi non rispetta impegni o per aiutare a raggiungere gli obiettivi”.

(Tratto da www.emmapresidente.it)

Archivi