Berlusconi si sbrighi a fare pulizia in casa propria a Fondi. Le accuse dell’On. Angela Napoli del PDL

NON SI PUO’ CHIEDERE LA PULIZIA IN CASA ALTRUI SE NON SI COMINCIA DA CASA PROPRIA: PESANTI DICHIARAZIONI DELL’ON. ANGELA NAPOLI DEL PDL SUL MANCATO SCIOGLIMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FONDI

Pesanti, pesantissime, le dichiarazioni rilasciate dall’on. Angela Napoli del PDL, componente e già vice presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, a proposito del mancato scioglimento da parte del Governo dell’amministrazione comunale di Fondi.

Dichiarazioni pesanti come pietre fatte da un’icona, come l’on. Napoli, della lotta contro le mafie nel nostro Paese.

Dichiarazioni fatte in contemporanea con la pubblicizzazione dei risultati dell’indagine della DDA di Reggio Calabria sui traffici internazionali di sostanze stupefacenti fatti dalla ‘ndrina presente a Fondi e di talune indiscrezioni giornalistiche sul contenuto delle deposizioni fatte ai magistrati da un autorevole membro della Commissione di accesso al Comune di Fondi.

Le dichiarazioni di Berlusconi sulle cause che avrebbero determinato tale scelta del governo sono veramente risibili.

Berlusconi ha motivato la scelta governativa con una presunta mancanza di… un avviso di garanzia nei confronti dei membri della Giunta e del consiglio comunale fondani!

Roba da ridere.

Roba che farà sommergere la città ed i cittadini di Fondi da altre palate di fango da parte di quanti, per replicare al Premier, si vedranno costretti a mettere in piazza, per quanto è possibile, tutto quanto è emerso e continua ad emergere sul piano delle collusioni fra politica e mafia in quel di Fondi e dell’intera provincia di Latina.

Irresponsabilità, mancanza di senso della stato, da parte di una classe dirigente che dirige il Paese.

Oggi l’Unità, con un ampio servizio a firma di Enrico Fierro, torna sull’argomento Fondi.

Con l’Unità, quasi tutti gli altri giornali nazionali e locali.

Se Berlusconi ed i suoi tengono veramente alle sorti di questa provincia e della città di Fondi, si sbrighi a sciogliere l’Amministrazione comunale, licenzi tutti coloro che, fra i suoi, sono implicati in queste triste, penosa vicenda e faccia, come dice l’on. Napoli, pulizia in casa propria.

Perdere altro trempo, significa accentuare e rendere sempre più dolorosa l’agonia di un corpo che sta componendosi.

Archivi