BENVENUTO DR.TOCCO.SIAMO PRONTI ALLA MASSIMA COLLABORAZIONE

FINALMENTE AL DIPARTIMENTO SI SONO RESI CONTO CHE IN UNA SITUAZIONE ECCEZIONALE QUAL’E’ QUELLA DELLA PROVINCIA DI LATINA- UNA PROVINCIA SOTTO IL TALLONE DELLE MAFIE –OCCORRONO UOMINI ECCEZIONALI.

LATINA. POLIZIA: ALL’ANTICRIMINE ARRIVA L’ACCHIAPPA CAMORRISTI

Published on 27 Gennaio 2020

27 Gennaio 2020

di Bernardo Bassoli

All’Anticrimine della Polizia di Latina arriva il Dott. Alessandro Tocco, detto “the camorra’s ghost”, l’acchiappa camorristi: nel suo curriculum vanta arresti eccellenti

Proveniente dalla Questura di Frosinone, il Dott. Alessandro Tocco era in Calabria, precisamente a Lamezia Terme, dall’estate del 2018, come primo dirigente del commissariato di Polizia.

Dal 10 febbraio, Tocco sarà in missione a Latina per poi essere trasferito, nel giro di un mese, alla Divisione Anticrimine della Questura di Latina.

Il dottor Tocco è un acchiappa camorristi”, così lo aveva presentato il Questore di Catanzaro, Amalia Di Ruocco, al Centro Polifunzionale della Polizia di Stato di Catanzaro, nel corso di una conferenza stampa.

Tocco è entrato in Polizia nel 1990 e, praticamente sin da subito, è stato impegnato a combattere contro la criminalità organizzata, conducendo importanti operazioni anticamorra. Almeno quattro gli arresti eccellenti, in particolare nell’ambito della criminalità dei Casalesi. Gente del calibro di Nicola SchiavoneMichele “Capastorta” ZagariaMassimo Di Caterino e il super latitante Raffaele Diana.

Nel 2000 è trasferito d’ufficio alla Mobile di Isernia e quattro anni più tardi è chiamato a dirigere il Commissariato di Fondi. Nel 2007 Tocco diviene Dirigente del Commissariato di Formia e, l’anno successivo, è nominato Vice Capo della Squadra Mobile della Questura di Caserta e responsabile della Sezione Catturandi del Commissariato di Casal Di Principe.
Nel 2013 è chiamato alla dirigenza della 
Squadra Mobile di Caserta. Da maggio 2016 ha ricoperto l’incarico di Dirigente della Squadra Volante alla Questura di Frosinone e pochi mesi dopo diviene Dirigente del Commissariato di Cassino.

Per i risultati conseguiti nei sette anni di permanenza a Capo della Squadra Mobile di Caserta, il Dott. Tocco è stato definito dai colleghi inglesi di Scottland Yard “the camorra’s ghost” o l’acchiappa camorristi.

Fonte:www.latinatu.it

Archivi