Bene per te, Zingaretti. Anzi, male!!!

Noi non facciamo politica e non parteggiamo per nessuno e facciamo appello ai nostri dirigenti di essere coerenti con gli impegni assunti al momento della loro adesione alla nostra Associazione.
Non siamo il tappetino di NESSUNO, sia a destra, come al centro o a sinistra.
Il none dell’Associazione Caponnetto NON DEVE essere utilizzato da chicchessia per scopi elettoralistici.
Esso non è in vendita, come spesso avviene in Italia.
Ma non intendiamo essere neutrali nei confronti di chi ci danneggia, di coloro che hanno tentato di danneggiare la nostra Associazione.
Sappiano tutti che rispondiamo colpo su colpo e nessuno si metta in testa di colpirci senza aspettarsi la nostra reazione.
TUTTI.
Mafiosi, uomini delle istituzioni, politici di ogni parte.
La Caponnetto non ha paura.
Non pensi qualcuno a qualche… colpo basso perché siamo in grado di rispondere con la determinazione necessaria.
Detto questo, riteniamo di ricordare l’ultimo colpo infertoci dagli uomini di Zingaretti i quali hanno voluto escluderci dal Comitato di Coordinamento della Consulta Provinciale Antimafia costituita dall’Amministrazione Provinciale di Roma.
Essi hanno privilegiato altre sigle, alcune della quali esistenti solo sulla carta.
L’Antimafia seria, quella che fa indagini e denunce, con nomi e cognomi, non è gradita.
E’ gradita, invece, quella delle chiacchiere, delle commemorazioni, delle fiaccolate, delle pizzate e delle biciclettate.
Bene, così, caro Zingaretti, ma, dopo lo schiaffo infertoci, non aspettarti le nostre carezze!

Archivi