Basso Lazio e provincia di Latina “cuore” del sistema ?

QUELLO CHE RIGUARDA  LA PROVINCIA DI LATINA ED IL BASSO LAZIO  APPARE SEMPRE DI PIU’ UN QUADRO COMPLESSO E DELICATO IN QUANTO ESSI SEMBRANO SCOPRIRSI COME  IL “CUORE ” DEL SISTEMA

 

Un quadro nel quale,oltre agli attori istituzionali,sembra che si trovino,su fronti contrapposti, ad operare soggetti che di istituzionale hanno ben poco o niente.

Le voci – che poi non sono solo voci in quanto esse sono state confermate in sede di Commissioni parlamentari – secondo le quali ci sarebbero stati tempo fa  incontri  fra rappresentanti di apparati  istituzionali ed uomini legati alla criminalità organizzata in  una “villa di Gaeta” sono,a nostro avviso , corroborate da quanto rivelato da organi di stampa in ordine ad alcuni passaggi del contenuto di  alcune intercettazioni che hanno rivelato l’interessamento a vicende locali richiesto da qualcuno  a qualche ex generale.

E,quando sul palcoscenico,cominciano ad apparire i galloni,indipendentemente  dal fatto se l’interessamento richiesto abbia avuto o meno un seguito,le cose cominciano a farsi complesse e delicate.

Abbiamo già trattato il problema della “parcellizzazione ” e della “frammentazione” dei casi ed abbiamo ricordato  quello che ci successe in un comune ,sempre del Basso Lazio, una decina di anni fa e forse più.

Seguivamo il filone dell’abusivismo edilizio ed i possibili collegamenti di questo fenomeno con quello della presenza della camorra.

Ci accorgemmo che in sede di indagini ognuno delle decine e decine di casi era stato trattato a se stante e non con una visione d’insieme,un unicum.

Perché se i costruttori sono per tutti gli stessi,i progettisti altrettanto,il materiale di costruzione é acquistato ad un’unica fonte,é lapalissiano che potrebbe ravvisarsi il vincolo associativo.

Vincolo associativo che richiederebbe l’assegnazione ad uno-due magistrati inquirenti e non a 5-6. 

Se casi di quel genere dovessero ripetersi ed i fatti dovessero continuare ad essere letti ognuno a se stanti e non nel loro insieme,soprattutto quando gli attori sono più o meno gli stessi,la mafia non l’acchiapperemmo mai più.

Intelligenti pauca.

Archivi