Bar e ristoranti in mano alla camorra a Gaeta, “Caponnetto” lancia l’allarme

Bar e ristoranti in mano alla camorra a Gaeta, “Caponnetto” lancia l’allarme

13/09/2017

Più che una denuncia ufficiale, è una segnalazione, basata non certo su dati concreti, ma su voci di popolo, magari qualche segnalazione anonima, che pure talvolta possono risultare preziose. E allora noi la riportiamo visto che il territorio del Basso Lazio è ad alto rischio infiltrazioni. L’associazione Caponnetto ha voluto comunque diffondere un avviso e un invito a tenere alta l’attenzione su una situazione che ha dunque reso pubblica su Facebook.

Corrono voci – si legge nella pubblicazione social dell’associazione antimafia – circa investimenti di soggetti sospetti di appartenere ad organizzazioni criminali nell’acquisto di esercizi commerciali e bar di Gaeta.

Non riusciamo ad acquisire dettagli al riguardo, quindi non chiedeteli a noi … si parla anche di prestanome locali. Invitiamo le forze dell’ordine a fare uno screening di tutte le attività commerciali e della ristorazione nella città del Golfo. Vogliamo accendere i riflettori sugli investimenti di capitali della camorra a Gaeta o no?”

fonte:www.h25.tv

Archivi