Avvocato Fusco: ” Non una parola della politica sullo smantellamento dell’apparato giudiziario in provincia di Latina da parte del governo”. Noi comprendiamo la necessità di apportare dei tagli alla spesa pubblica resisi necessari a seguito della situazione creata dalla politica dissennata del governo Berlusconi e di quelli precedenti, ma tali tagli non debbono essere indiscriminati. Tribunali come quello di Gaeta, ad esempio, al confine con la Campania e terra di camorra e di mafie, insieme a Formia, Fondi, Itri, Minturno, Sperlonga, Terracina e così via, non solo non vanno soppressi ma, al contrario, dovrebbero essere potenziati con l’istituzione, peraltro, della Procura della Repubblica. Comportarsi diversamente significa oggettivamente fare gli interessi delle mafie e questo non può essere accettato. Questo discorso vale, ovviamente, per tutti gli altri presidi giudiziari di frontiera delle altre province del Lazio e, soprattutto, della Campania.

Leggi qui

Archivi