Autovelox Macchia d’Isernia. La Prefettura di Isernia continua a perdere cause ma non rimuove l’autovelox

SEGRETERIA PROVINCIALE DI ISERNIA – FIADEL

OGGETTO: Autovelox di Macchia di Isernia. La Prefettura continua ad incassare sconfitte
ma non fa rimuovere l’autovelox illegittimo.
In data 08.07.2014 si sono svolte ulteriori n.10 cause tra i ricorrenti che erano rappresentatati dall’Associazione Sindacale FIADEL e la Prefettura di Isernia rappresentata da un Funzionario Prefettizio.
La materia del contendere è sempre la stessa:
l’Autovelox installato illegittimamente dal Comune di Macchia di Isernia!
I ricorrenti avevano fatto ricorso alla Prefettura di Isernia impugnando i verbali elevati dalla Polizia Municipale del Comune di Macchia d’Isernia per il tramite della FIADEL e del Comitato PRO TRIGNINA e l’impiegato prefettizio tale Incollingo Antonio li aveva respinti, raddoppiando le sanzioni e per ogni Ordinanza Ingiunzione aveva consumato circa 10 fogli di carta riempita di inchiostro.
I ricorrenti si sono rivolti ancora una volta alle due associazioni (FIADEL e PROTRIGNINA) e quindi hanno impugnato le Ordinanze Prefettizie innanzi al Giudice di Pace di Isernia ed in data 08.07.2014 si sono svolte ulteriori 10 cause e la Prefettura le ha perse tutte e dieci!
In verità fino ad oggi con noi le fa perse tutte.
Ebbene, nonostante i giudici abbiano sentenziato in modo chiaro ed inequivocabile che quell’Autovelox è illegittimo, incredibilmente la Prefettura non ordina la sua rimozione ma addirittura continua a sostenere la sua legittimità.
(Feliciantonio Di Schiavi)

Archivi