Ass. ”Antonino Caponnetto”: ”Un appello alla Prefettura ed alla Questura di Bologna”

Ass. ”Antonino Caponnetto”: ”Un appello alla Prefettura ed alla Questura di Bologna”

13 Luglio 2018

A seguito di notizia stampa apparse pochi giorni fa si un quotidiano di Bologna, abbiamo appreso dell’avvenuta condanna penale di due persone (un uomo e un poliziotto) in merito alla vicenda risalente all’anno2015 quando si scoprì che un “finto poliziotto” aveva frequentato per mesi gli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza “Due Torri-San Francesco”.

Ciò che ci sorprendo e preoccupa è il fatto che nessuno parli dell’esito dell’inchiesta interna a suo tempo intrapresa dal Questore di Bologna, anche alla luce del fatto che i contorni di questa incredibile vicenda non sono stati ancora chiariti.
Ci risulta inoltre che presso il medesimo Commissariato presti servizio da quelli anni un poliziotto che è stato condannato in primo grado per associazione per delinquere di stampo camorristico, già destinatario in passato di misura cautelare in carcere e conseguente sospensione dal servizio.

Poiché riteniamo che tali fatti siano molto gravi e meritevoli dei dovuti approfondimenti chiediamo a gran voce al Prefetto e al Questore di Bologna di esporre i risultati dell’indagine interna svolta e di fare piena luce circa le conseguenti azioni intraprese e degli eventuali provvedimenti anche di natura disciplinare adottati.

Fonte:www.antimafiaduemila.com

Archivi