Arrestato Vincenzo Schiavone, uno dei killer della camorra

Vincenzo Schiavone e’ stato arrestato dalla squadra mobile di Caserta e da quella di Avellino in una clinica di Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino), nella quale era ricoverato. Personaggio di spicco del gruppo del clan dei Casalesi che fa capo a Francesco Schiavone, soprannominato ‘Sandokan’, era latitante dal 2008. E’ ritenuto non soltanto un killer del gruppo, ma anche contabile ed organizzatore delle estorsioni per conto del clan. Nel 2008 riusci’ a sfuggire alla cattura, ma la polizia sequestro’ il suo computer nel quale era annotata l’intera contabilita’ del clan, compresi i nomi di tutti gli imprenditori e commercianti che venivano sottoposti a taglieggiamento. Vincenzo Schiavone e’ soprannominato ‘o copertone’, per la sua abitudine di ‘firmare’ gli omicidi, dando fuoco al cadavere della vittima, accanto al quale ammassa copertoni d’auto.

(Tratto da Affari Italiani)

Archivi