Arrestato per estorsionebil presidente dell’antiracket

BLITZ DELLA FINANZA

Arrestato per estorsionebil presidente dell’antiracket

30 Ottobre 2018

di Antonio Condorelli

CATANIA – Falso ideologico, peculato ed estorsione aggravata. Il nucleo di polizia economico finanziaria di Catania sta eseguendo numerosi arresti di noti colletti bianchi, esponenti della cosiddetta “antimafia”. Paladini della legalità, almeno in apparenza. In realtà, secondo quanto emerge dalle indagini, gli arrestati avrebbero messo a punto un complesso sistema per appropriarsi di risorse ed eseguire vere e proprie estorsioni.

L’indagine, delicatissima, è stata coordinata dal Procuratore capo Carmelo Zuccaro e affidata al gruppo specializzato sui reati della pubblica amministrazione guidato da Fabio Regolo che, negli ultimi mesi, ha eseguito operazioni che hanno portato a processi lampo, visto il rilevante carico probatorio.

In manette Salvo Campo, presidente dell’Associazione Siciliana Antiestorsione (A.SI.A.) con sede in Aci Castello (CT), “indagato per falso ideologico e peculato nonché per estorsione continuata realizzata nei confronti di alcune vittime di fatti di criminalità organizzata, le quali avevano richiesto accesso allo specifico fondo di solidarietà statale”.

Con il medesimo provvedimento cautelare è stato disposto anche il sequestro preventivo della somma di circa 37 mila euro, pari a fondi pubblici erogati dalla Regione Siciliana a favore dell’Associazione antiracket A.SI.A. e di cui l’arrestato si è illecitamente appropriato, utilizzandoli per fini esclusivamente personali.

Salvo Campo ha fondato l’Asia, una delle prime associazioni antiracket catanesi. È stato più volte ospite di Maurizio Costanzo. Nel 2013 ha guidato un raggruppamento di associazioni antimafia durante l’incontro con Nello Musumeci, ai tempi presidente della commissione antimafia regionale. Campo sosteneva che fosse necessario “abbattere la burocrazia” e superare “le criticità delle normative antiracket vigenti, che spesso causano notevoli ritardi ed errori nelle istruttorie delle istanze di accesso ai benefici economici previsti dallo Stato”.

Nel 2017 Campo ha fondato il consorzio per la legalità- “Questa iniziativa – affermava Salvo Campo, presidente dell’associazione antiracket Asia – servirà ad avere maggiore cooperazione tra le diverse realta’ locali ed ad avere un rapporto piu’ solido e vicino con gli organi istituzionali, al fine di creare maggiori sinergie finalizzate a portare soluzioni piu’ rapide ed una costante informazione riguardo alle agevolazioni previste”.

Tutti gli aggiornamenti in tempo reale. Alle 11.00 conferenza stampa della Procura e dei finanzieri.

Fonte:https://catania.livesicilia.it

Archivi