Ancora una ‘stesa’ della camorra a Napoli, colpiti un centro scommesse e il portone di un palazzo.E’ guerra nei quartieri ,nelle strade,dovunque

CRONACA
Ancora una ‘stesa’ della camorra a Napoli, colpiti un centro scommesse e il portone di un palazzo
Colpi esplosi all’impazzata per manifestare il proprio potere criminale nella zona di influenza

di Ivan Marino

NAPOLI. Ancora spari, a Napoli, questa volta contro un centro scommesse e il portone di un palazzo: i colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi da ignoti nel quartiere Pianura, in via Vicinale Campanile. Sull’ennesima ‘stesa’, la scorribanda armata con colpi esplosi all’impazzata per manifestare il proprio potere criminale nella zona di influenza, sono in corso indagini della Polizia di Stato. Nei giorni scorsi a Soccavo, aveva avuto luogo l’ennesima guerra tra gruppi camorristici. Nellanotte tra sabato e domenica, invece, in viale Traiano, quattro persone a bordo di due scooter hanno sparato 25 colpi di pistola in viale Traiano prima di allontanarsi. All’1.30 la sparatoria, con la stessa pratica della “stesa”, è avvenuta poco distante dall’abitazione di persone vicine al clan Sorianiello. Sul posto gli agenti del commissariato San Paolo della Polizia di Stato. In entrambi i casi le pallottole sono state esplose verso l’aria e contro le abitazioni, non si registrano feriti.

29/06/2016

Archivi