Ancora appalti truccati nel Casertano quattro arresti per turbativa d’asta

Il Mattino, Mercoledì 29 Marzo 2017

Ancora appalti truccati nel Casertano quattro arresti per turbativa d’asta

di Mary Liguori

Turbativa d’asta: quattro persone sono state arrestate dai carabinieri, tra loro l’ex capo dell’Utc di Casapulla, in provincia di Caserta.

I militari della compagnia di Santa Maria Capua Vetere diretti dal capitano Emanuele Macrì stanno eseguendo le quattro misure emesse dal gip su richiesta della Dda Napoli.

Casapulla è l’ennesimo comune della provincia di Caserta travolto da indagini relative agli appalti.

L’operazione è una costola dell’indagine «The Queen» che dieci giorni fa ha portato all’arresto di oltre 60 persone per una serie di appalti truccati per favorire le imprese del clan dei Casalesi, tra cui politici, come il consigliere regionale Pasquale Sommese, professori universitari e colletti bianchi; tra gli arrestati anche l’ex sindaco di Casapulla Ferdinando Bosco, zio dell’attuale primo cittadino e padre del consigliere regionale Luigi Bosco.

Archivi