Altri crolli a Ventotene: un’isola che sta sfaldandosi e si continua a costruire

VENTOTENE CROLLA: UN’ISOLA CHE SI STA SFALDANDO E VOGLIONO BUTTARCI ALTRO CEMENTO PER DEVASTARLA IRRIMEDIABILMENTE

Ci sono stati i morti e non si arrendono.

Vogliono continuare a cementificarla costruendo dovunque ci sia un pezzettino di terra libera.

Perfino nelle grotte.

E nessuno che controlli, che vigili, che fermi questa mania distruttiva.

Altri crolli si sono verificati in questi giorni, dopo quelli precedenti che hanno ammazzato anche due povere ragazzine romane in gita scolastica sull’isola.

Vergogna!

Tonnellate e tonnellate di cemento su un piccolo territorio altamente protetto e dove non sarebbe possibile costruire nemmeno una casetta in muratura per un cagnolino.

Il crollo odierno, di una certa consistenza, si è verificato proprio dove è prevista la realizzazione del famigerato tunnel.

Altra violenza all’isola, altri pericoli per l’incolumità della gente, considerata la natura fragile del territorio.

E non si fermano, né nessuno li ferma!

Archivi