All’ex Sindaco di Fondi solo la solidarietà del Presidente della Provincia di Latina e di un consigliere regionale

«A Luigi Parisella e ai consiglieri di maggioranza va il mio pensiero e la mia riconoscenza perché hanno saputo dimostrare di aver fatto tanto per la Città di Fondi e per l’intero comprensorio». Parole di Armando Cusani, presidente della Provincia di Latina, che sottolinea come «Fondi è e rimane una Città sana, con cittadini laboriosi, onesti e dediti con il loro quotidiano lavoro a far crescere una comunità che amano profondamente. Ed è per questo che sarò al loro fianco, fino in fondo, per difendere gli interessi dell’intera collettività e l’immagine di un territorio che negli ultimi mesi è stato oltraggiato nella sua dignità più intima». L’addio del sindaco e della maggioranza dei consiglieri era stato formalizzato ieri mattina. Questioni di diritto e burocrazia diranno ora se potranno ricandidarsi o meno – le nuove norme stabiliscono che non potrebbero “ limitatamente al primo turno elettorale successivo allo scioglimento stesso” – intanto Parisella annuncia una conferenza stampa per i prossimi giorni. Quella di ieri: «E’ stata una scelta sofferta ma inevitabile presa con massimo senso di responsabilità nei confronti di una città che a mio avviso non merita di essere ulteriormente demolita nella sua immagine e credibilità, giorno dopo giorno. Le continue azioni di disturbo messe in atto da una certa parte politica hanno purtroppo generato sempre più la assurda ed infondata equazione di “Fondi uguale Mafia” che non è possibile in alcun modo accettare. Le mie dimissioni vogliono e devono essere un grido di denuncia per avere finalmente la possibilità di far conoscere la verità con elementi certi e concreti, una verità che non mi è stata data la possibilità di ricercare e divulgare per difendere la città ed i cittadini».

(Tratto da Il Messaggero)

Archivi