Allarme lanciato dal Giudice Imposimato: il governo annuncia la privatizzazione di centinaia di società pubbliche. Rischio che se ne approprino le mafie

Il giudice Ferdinando Imposimanto lancia l’allarme su Facebook. Matteo Renzi annuncia un altro disastro. Ovvero, la privatizzazione di 7000 società pubbliche. Cosa significa tutto ciò? Le società private che gestiscono soldi dei cittadini hanno provocato un aumento della corruzione e dello sperpero del denaro pubblico. Leggiamo cosa scrive su Facebook Imposimato:

Il presidente Renzi annunzia un altro disastro: 7000 società pubbliche saranno privatizzate. Le società pubbliche divenute private gestiscono danaro dei cittadini senza controllo della Corte dei conti; hanno provocato un aumento della corruzione e dello sperpero del denaro pubblico e assunzioni clientelari a scapito dei giovani meritevoli. Le opere TAV, Mose e Autostrade costano sei volte più del costo neormale. No alle società partecipate. Si alla riduzione congrua dei privilegi di Camera, Senato, Quirinale, Regioni.

Archivi