Alcune importanti decisioni assunte dall’Assemblea del 20 febbraio 2011. Il nuovo Consiglio Direttivo regionale dell’Associazione

IMPORTANTI DECISIONI ASSUNTE DALL’ASSEMBLEA GENERALE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE DEL 20 FEBBRAIO 2011

E’ stata sicuramente una delle più importanti e proficue assemblee da 10 anni ad oggi.

Una panoramica a 360 gradi sulla situazione criminale nel Lazio, sulle collusioni fra mafie e politica, fra mafie ed istituzioni, fra mafie e pezzi di società civile, con la sottolineatura delle criticità organizzative in talune aree.

Con una conferma della validità delle strategie e delle tattiche messe finora in atto dall’Associazione, strategie e tattiche che privilegiano l’analisi, la ricerca, l’indagine e la denuncia rispetto alla narrazione.

Un’Associazione antimafia seria e che vuole essere significativa ed efficace ha il dovere di affiancare forze dell’ordine e magistratura con un lavoro profondo di ricerca, di indagine e di denuncia.

E’ quanto ha fatto sempre la nostra associazione ed è quanto essa farà sempre di più.

L’Assemblea ha assunto, con tale prospettiva, alcune decisioni importanti. Fra esse, le seguenti:

1) l’aumento da 11 a 21 del numero dei componenti del Consiglio Direttivo;
2) l’elezione di Ignazio Cutrò, testimone di giustizia sotto protezione, a Presidente onorario dell’Associazione;
3) stipula patto di collaborazione con l’Associazione “ Libere Terre” di Bivona (Agrigento), il cui Presidente è, appunto, Ignazio Cutrò;
4) adesione alla Rete nazionale della Legalità costituita da SOS IMPRESA della Confesercenti.

L’Assemblea ha poi eletto il nuovo CONSIGLIO DIRETTIVO REGIONALE, che è così composto:

Ignazio Cutrò – Presidente Onorario
Elvio Di Cesare – Segretario Regionale
Simona Ricotti – v. Segretaria Regionale
Pasquale Valente – Segretario Organizzativo Regionale
Marilou Mechitarian – Segretaria Amministrativa Reg.
Giuseppe Vallone, componente
Romano De Luca, componente
Giovanni Daga, componente
Marzia Marzoli, componente
Giuseppe Scarici, componente
Massimiliano Bonuzzi, componente
Paolo Costa, componente
Bruno Fiore, componente
Vincenzo Trani, componente
Andrea Cannavale, componente
Ennio Zannella, componente
Arturo Gnesi, componente
Stefano Zolea, componente
Luciano Zambelli, componente
Vanda Schiavi, componente
Franco Domenichelli, componente.

L’Assemblea ha anche deciso di costituire nell’ambito del Consiglio Direttivo un settore “ Beni confiscati alle mafie”.

Archivi