Ai dirigenti del PD di Terracina dà fastidio la nostra Associazione? E perché?

UN SEGNALE INQUIETANTE: LA “SCOMODITA’ “ DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE ED IL SENSO DI FASTIDIO NEI NOSTRI CONFRONTI DA PARTE DEL PD DI TERRACINA

La nostra Associazione… dà fastidio, soprattutto nel Basso Lazio. A tutti, a destra come a sinistra.

Dà fastidio perché il suo modo di operare la porta a scoprire- ed a denunciare – fatti e comportamenti che talvolta coinvolgono tutti, a destra come a sinistra.

E ciò, ovviamente, dà fastidio, tanto fastidio.

Ma non possiamo farci niente. Noi siamo nati per individuare e denunciare tali fatti.

Lo abbiamo ripetuto fino alla noia: il nostro impegno antimafia non si esaurisce nell’andare in giro a… raccontare la storia delle mafie.

Noi monitoriamo il territorio, scaviamo, e trasmettiamo a chi di competenza quelle notizie che riteniamo di interesse degli organi investigativi e giudiziari.

Le nostre antenne sul territorio sono, perciò, – debbono essere – attentissime.

Questo, ovviamente, dà molto fastidio a tutti, a quanti cioè, in un modo o in un altro, direttamente od indirettamente, si sentono responsabili, per aver cooperato con i mafiosi o per non aver fatto nulla per bloccarli, dell’invasione mafiosa nel Basso Lazio e, in particolare, nella provincia di Latina.

La rabbia di taluni esponenti politici pontini appare evidente in molte loro azioni.

Durante l’ultima campagna elettorale la nostra Associazione si è vista duramente attaccata sulle piazze pontine da vari sindaci e parlamentari del PDL.

Buon segno questo, perché vuol dire che abbiamo colpito e colpiamo nel segno giusto.

Ora vediamo che anche il PD –quello di Terracina, per la precisione – tende a manifestarci la sua… avversione non invitandoci a parlare di legalità nella sua Festa.

Terracina è una delle città pontine più infiltrate dalle mafie e noi stiamo lavorando su quel territorio scoprendo fatti e comportamenti allarmanti che investono anche responsabilità politiche. Parlare di legalità in senso lato senza riferimenti a fatti e situazioni specifici vuol dire parlare di nulla.

E’ questo che vogliono i dirigenti del PD terracinese?

Archivi