Agosto 2013 cosi parlò Bubbico. Da quella data non si è visto NULLA!!! Ed i Testimoni di Giustizia sono arrabbiati…

L’obiettivo, spiega Bubbico, “è quello di mettere in campo strumenti di premialità per i testimoni in modo da incoraggiare un atto di responsabile cittadinanza da parte di chi ha potuto assistere a vicende criminose”. Naturalmente, sottolinea, “la priorità è quella di garantire la sicurezza di queste persone, perche’ un testimone per fatti di mafia corre rischi. Con questo provvedimento – aggiunge – si estende ai testimoni di giustizia la norma già in vigore per vittime del terrorismo e della criminalità organizzata che prevede un percorso preferenziale per l’assegnazione di un posto di lavoro nella Pubblica amministrazione”.
I testimoni di giustizia, ricorda il viceministro, “sono costretti a lasciare il luogo dove vivono e lavorano, ad abbandonare le attività economiche, a subire il trauma dello sradicamento e dunque è giusto sostenerli con un’opportunità occupazionale che consenta loro di ricostruire un proprio profilo professionale superando la precarieta’ in cui spesso sono costretti a vivere”. Sarà successivamente un decreto del ministero dell’Interno a stabilire le modalità di attuazione del provvedimento.

(Tratto da ANSA)

Archivi