Agguato a Lamezia, avvocato ucciso a colpi di pistola in auto

Agguato a Lamezia, avvocato ucciso a colpi di pistola in auto

Il Mattino, Mercoledì 10 Agosto 2016

Agguato a Lamezia, avvocato ucciso a colpi di pistola in auto

Si torna a uccidere in Calabria. Francesco Pagliuso, avvocato 43enne, è stato ucciso in un agguato nella tarda serata di ieri a Lamezia Terme. Pagliuso, nel momento dell’agguato, era alla guida della propria automobile e stava facendo rientro a casa. Il penalista, noto negli ambienti forensi calabresi, è stato assassinato a alcuni colpi di pistola.

il corpo di Pagliuso è stato trovato a pochi passi dall’abitazione. I carabinieri che stanno eseguendo accertamenti per stabilire se il movente sia da ricercare immobili ambito privato o professionale, il legale i fatti stava lavorando per diversi procedimenti di ‘ndrangheta.

La sagoma, a quanto si apprende non riconoscibile, della persona che nella tarda serata di ieri ha ucciso l’avvocato Pagliuso é stata ripresa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del giardino dell’abitazione del penalista in cui é avvenuto l’omicidio. Nelle riprese si vede l’assassino che si avvicina all’automobile di Pagliuso e spara due colpi con un revolver che provocano la morte istantanea del penalista e poi darsi alla fuga. L’assassino si sarebbe introdotto nel giardino praticando un buco nella recinzione. Le immagini sono adesso al vaglio dei carabinieri e si spera possano dare un concreto contributo per identificare l’assassino.

Archivi