Accendiamo i riflettori su Terracina!

RIFLETTORI SU TERRACINA

Molte presenze sono state individuate ed attenzionate. E’ pleonastico ritornarci su’.

Le conoscono bene Carabinieri e Polizia di Stato.

Su altre, però, è necessario far luce.

E bisogna anche capire bene il ruolo svolto da gente del posto nel calamitarne altre.

Gente del posto, abbiamo detto, perché è ora di finirla di pensare, quando si parla di mafie, esclusivamente a gente… che viene da fuori ad investire sul territorio.

Come è necessario capire bene le procedure ed i criteri adottati per l’affidamento dei lavori e se c’è qualcuno che li filtra.

Compravendite immobiliari, di terreni, di negozi, di alberghi e strutture balneari, varianti urbanistiche, monitoraggio delle imprese campane impegnate in lavori pubblici e privati, eventuali collegamenti di professionisti ed amministratori locali con soggetti provenienti da altre regioni: questi a nostro avviso sono i settori sui quali bisogna accendere i riflettori. E subito!

Oltre agli uomini della Dr. Rita Cascella e del Capitano Alessandro Atti, si impegnino a fondo anche quelli della Guardia di Finanza.

Archivi