Abbiamo toccato qualche filo coperto…………………….

 

ABBIAMO  TOCCATO  QUALCHE  FILO  COPERTO E CI HANNO TRANCIATO  UN  FILO COPERTO………………….

 

La mafia e i gruppi con essa alleati  parlano con  i messaggi  e  sono questi che é necessario saper  interpretare.

Potevano farci qualcos’altro,come  il metterci  della cocaina o un’arma nella macchina e farci arrestare per spacciatori o terroristi.

No;hanno aperto delle porte ermeticamente chiuse del fabbricato – e delle quali solo i condomini posseggono le chiavi – hanno smontato,a detta dell’elettricista esperto da noi chiamato,il contatore  nel sottoscala  ed hanno tranciato un filo interno ad esso.

Roba da professionisti,presumiamo,e da persone abituate a rischiare di  essere viste.

In pieno giorno,dalle 13 alle 14,14,30.

Fino alle 13  tutto funzionava alla perfezione e,poi,all’improvviso tutto è saltato.

“Filo della corrente tranciato con una tronchesina”,ci ha detto l’elettricista da noi chiamato,una persona esperta,”dentro il contatore” e non fuori.

Messaggio chiaro,per non ingenerare  false letture. 

Dei ladri  avrebbero troncato il filo da fuori e non da dentro il contatore e,comunque,nemmeno questo essi  avrebbero fatto perchè tutti sanno che,tranciando un filo,gli eventuali apparati di allarme cominciano a suonare.

Roba  da persone esperte   di queste cose che vogliono farti capire,tranciandoti un filo elettrico coperto,che hai toccato un filo coperto di alta tensione………………..

Avanti così,amici, perché siamo sulla buona strada.

Costi quello che costi…………..

Stiamo  lavorando per lo Stato di diritto e per le giovani generazioni.

Per un’Italia onesta  e libera dalle mafie !

Archivi