A Sabaudia candidato inquisito dalla DDA di Napoli???

COMUNICATO STAMPA

Fra i nomi dei candidati alle elezioni per il consiglio comunale di Sabaudia resi noti dalla stampa appare qualcuno che risulta inquisito dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli per sospetta appartenenza ad un clan della camorra.

Non vogliamo anticipare giudizi che spettano solamente alla Magistratura.

Ma la cosa appare comunque inquietante in quanto fa temere l’esistenza di collusioni fra segmenti della politica locale e soggetti sospettati di appartenenza alla criminalità organizzata.

Alla vigilia della formazione delle liste elettorali abbiamo chiesto ai responsabili dei partiti politici pontini di non consentire la candidatura di quanti sono sottoposti al giudizio della Magistratura per reati gravi.

Il nostro appello non sembra,a questo punto,che sia stato accolto.

A meno che non si tratti di un’omonimia, quanto verificatosi a Sabaudia è di una gravità eccezionale.

Richiamiamo sul caso in questione l’attenzione della Magistratura,delle forze dell’ordine e dei responsabili politici provinciali.

LA SEGRETERIA

Archivi