A proposito della “vicenda Fondi”

COMUNICATO STAMPA

 

Alcuni cronisti ci hanno interpellato per chiederci il motivo del nostro “silenzio” sulle vicende che interessano in queste settimane il Comune di Fondi, in provincia di Latina.

Chi ci conosce sa molto bene che noi abbiamo, sin dall’inizio della nostra nascita, sempre rifiutato di assumere una dimensione da “antimafia urlata”…

Non è, questa, un’antimafia efficace, anche se il… parlare di mafia è pur sempre un contributo lodevole al processo di conoscenza di un fenomeno che in troppi, anche ai livelli politici ed istituzionali, vogliono nascondere.

Noi siamo un’associazione di frontiera, che lavora sul territorio, fa monitoraggio costante e, acquisiti i dati, li passa, poi, a chi deve per legge operare.
Questo, in generale.

Per quanto riguarda la situazione di Fondi in particolare, noi riteniamo che il silenzio sia d’obbligo.
Ci sono state due inchieste parallele, delle quali una, quella della Commissione d’accesso, terminata, mentre l’altra, quella della DDA di Roma, ancora in corso.

Che dobbiamo dire? Che i Carabinieri del Col. Leonardo Rotondi e la DDA di Roma hanno fatto un eccellente lavoro? Che la situazione, per quanto è a nostra conoscenza, è estremamente grave? Che ciò è determinato dal fatto che in troppi hanno taciuto e che, quindi, oggettivamente in troppi sono responsabili???????????????? Un giorno, prima o poi, qualcuno dovrà parlare della diffusa rete di responsabilità, dirette ed indirette!!!!!!!!!… Parlare oggi, con una situazione incancrenita, è troppo tardi. Oggi, ormai, è il tempo dei Magistrati e dei Carabinieri e basta!

Infatti, se chi era a conoscenza dei fenomeni degenerativi in corso da decenni, avesse parlato prima, non saremmo arrivati al punto in cui siamo arrivati.

Le situazioni tragiche e perverse hanno una loro genesi ed un loro decorso e nessuno di quelli che ne erano a conoscenza ha mai parlato.Purtroppo !!!!!…

Questo va detto con forza!

Oggi non è tempo di parlare, ma, al contrario, di operare, lasciando ai Magistrati antimafia della DDA, magistrati eccellenti ed affidabili, il compito di accertare come effettivamente stiano le cose su quel territorio.
Tutto il resto sono chiacchiere al vento!

LA SEGRETERIA

Archivi