A proposito degli arresti a Ponza. Una nostra considerazione ad alta voce

La presunzione d’innocenza fino alla eventuale condanna in Cassazione.

Non intendiamo, quindi, esprimere giudizi di condanna o di assoluzione nei confronti di chicchessia, anche se si tratti delle persone arrestate a Ponza.

Siamo per lo Stato di diritto e lo difendiamo con i denti.

Siamo, perciò, per la chiarezza assoluta, totale, a 360 gradi, senza residui di ombre.

Se una delle persone arrestate ha ricoperto, oltre quella di assessore a Ponza, cariche istituzionali in altri comuni ed altri livelli, è quanto meno opportuno che si verifichi se siano state compiute scorrettezze o meno anche lì.

Sicuramente gli inquirenti ci avranno pensato.

La nostra è, pertanto, una considerazione che abbiamo sentito di fare ad alta voce.

Archivi