A Gaeta in materia urbanistica è Far West e le istituzioni sono state a guardare. Si tratta per lo più di imprese edili provenienti dalla provincia di Caserta o, comunque, dalla Campania ed hanno costruito anche a ridosso del Cimitero senza rispettare nemmeno la fascia di 50 metri stabilita dalla legge

Si tratta per lo più di imprese provenienti dalla provincia di Caserta o, comunque, dalla Campania, che hanno completamente espulso dal mercato quelle locali.
L’imprenditoria locale non esiste più.
Hanno costruito e costruiscono dappertutto, anche dove la legge non lo consentirebbe e nessuno è intervenuto ed interviene.
Addirittura è stato costruito a 20 metri dalle cappelle cimiteriali, a via Bologna, quando la legge prescrive una fascia di rispetto di 50 metri.
Anche a via Ancona e via Garibaldi è stato costruito a 20-30 metri dall’area di pertinenza del Cimitero comunale.
Comune, vigili urbani e forze dell’ordine e magistratura locali sono rimaste inerti.

Archivi