A Fondi timori per l’incolumità di Roberto Saviano

CONCESSA l’AUTORIZZAZIONE A FONDI A ROBERTO SAVIANO PER L’USO DI UN PALCO DI APPENA 4 METRI CHE NON CONSENTIRA’ L’ACCESSO ALLA SCORTA. PERICOLO PER LA SUA INCOLUMITA’

Pericolo per l’incolumità di Roberto Saviano a Fondi, città pontina sotto i riflettori della Direzione Distrettuale Antimafia per la forte presenza in essa di organizzazioni mafiose.

A lui ed a Davide Sassoli che terranno un comizio pubblico in occasione della campagna elettorale in corso per conto del Partito Democratico, l’Amministrazione di destra, sul cui scioglimento per condizionamenti mafiosi il Consiglio dei Ministri dovrà decidere fra poco, ha concesso l’uso di un palchetto di appena 4 metri.

Su uno spazio così ridotto Saviano non potrà essere “coperto” dagli uomini della sua scorta.

Un modo per dirgli: a Fondi non devi mettere piedi?

C’è vivo allarme, pertanto, per i rischi che correrà Saviano in quella città…

Archivi