Castellammare, inchiesta Olimpo: il deputato Carlo Sarro sentito dalla Dda

Di La Redazione – 4 Gennaio 2019

E’ stato ascoltato ieri dal pm della Dda di Napoli, Giuseppe Cimmarotta ‘come persona informata dei fatti’ il deputato di Forza Italia, Carlo Sarro il cui nome compare nell’informativa di oltre 800 pagine allegata all’inchiesta Olimpo che il mese scorso ha portato in carcere il noto imprenditore di Castellammare Adolfo Greco ( di cui Sarro è stato anche il legale per alcune vicende amministrative) e i vertici dei quattro clan che controllano il malaffare nella zona stabiese e dei Monti Lattari. Nell’informativa si fanno anche i nomi del parlamentare Antonio Pentangelo di Forza Italia e del senatore Luigi Cesaro in relazione al mega affare della riconversione dell’ex area industriale della Cirio ma anche degli ex deputati Antonio Milo e Antimo Cesaro, dell’ex assessore regionale Pasquale Sommese e dell’ex vice sindaco del Pd di castellammare, Nicola Corrado. Nessuno risulta indagato al momento nell’inchiesta in cui figurano 39 persone indagate appunto e tra queste anche il figlio di Greco, Luigi ex consigliere comunale di Scelta Civica a sostegno del candidato sindaco sconfitto Antonio Pentangelo.  La Dda, come anticipa l’edizione napoletana di Repubblica, potrebbe sentire nei prossimi giorni anche gli altri politici i cui nomi compaiono nell’informativa. Intanto sempre la Dda ha trasmesso alla Procura di Torre Annunziata tutti gli atti dell’inchiesta relativi all’iter amministrativo seguito dall’ex Provincia di Napoli, ora Città Metropolitana, al cui vertice figurava Antonio Pentangelo per l’approvazione della riqualificazione sull’ex area Cirio che nelle intenzioni dell’imprenditore Adolfo Greco e dei suoi soci sarebbe dovuta diventare una mega area edificabile con centinaia di appartamenti ma anche con uffici, galleria commerciale, piazze e parcheggi.


Fonte:https://www.cronachedellacampania.it

Archivi