Non è nostro intendimento interessarci di vicende politiche ma su un aspetto avvertiamo il dovere di esprimere il nostro assenso alla posizione del Sindaco di Formia laddove egli insiste nel denunciare l’inopportunità per un amministratore comunale di avere comunque rapporti, anche se semplicemente di natura professionale, con soggetti appartenenti a famiglie note negli ambienti camorristici. Nessuna legge del nostro Paese lo vieta, ma ci sono ragioni di opportunità di natura etica e morale che impongono a chi fa politica di avere comportamenti che non diano luogo a sospetti di qualsiasi genere. Il resto spetta alla Magistratura ed alle forze dell’ordine.

Ti potrebbe anche interessare...