Napoli, le case popolari occupate dalla Camorra. Fuorionda dell’assessore: «Cacciarli? Sarebbe una manovra di guerra».ECCO LA “RIVOLUZIONE CULTURALE” DI CUI SI PARLA TANTO MA CHE NON SI HA IL CORAGGIO DI PROMUOVERE.LA DIFESA DELLA LEGALITA’ HA DEI COSTI E LO STATO NON DEVE RITIRARSI DI FRONTE ALLA CRIMINALITA’!!!!!!!!

Ti potrebbe anche interessare...