IL SENATORE  FRANCESCO DE NOTARIS, V.SEGRETARIO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE  CAPONNETTO,INTERVIENE SUL   CASO DELL’ING.LIMATOLA. LE LEGGI E LE SENTENZE VANNO APPLICATE SEMPRE E NON SOLO  QUANDO FA COMODO. L’INGEGNERE ANTONIO LIMATOLA VA REINTEGRATO NEL POSTO DI LAVORO  di  Francesco de Notaris – vice Segretario Nazionale –   Sono convinto che la mentalità camorristica taglia trasversalmente la nostra società. Un cittadino destinatario di sentenza definitiva attende che la sentenza venga eseguita. L’ing. Antonio Limatola fu nominato Direttore Generale del Consorzio ACSA CE/3 in data 22  Febbraio 2007 dal dr. Alessandro de Franciscis Il 10 Luglio 2007 al de Franciscis subentrava il dott. Luigi Palmieri  coadiuvato  dalla dott.ssa Savina Macchiarella. Il giorno 8 Aprile, il 12 ed il 19 Maggio 2008 i suddetti Palmieri e Macchiarella inviavano al Limatola una lettera di contestazione disciplinare con contestuale sospensione del rapporto di lavoro, poi gli intimavano il licenziamento in tronco, come documentato dall’avv. Roberto Valentino. Il Limatola ricorse alla magistratura del lavoro che emise la sentenza n.4153 il 17.11. 2015. Il Consorzio unico di bacino delle Province di Napoli e Caserta fu condannato e fu accolto il ricorso del Limatola e fu ordinato al Consorzio di reintegrare il ricorrente nel proprio posto di lavoro. La sentenza fu confermata in toto dalla Corte di Appello di Napoli con sentenza n.1124/2018 pubblicata il 16/03/2018. Il 27 Ottobre 2018 la sentenza è passata in giudicato. In seguito , in data 1/12/2020 con prot. in uscita n.0122870, il Prefetto di Caserta dr. Ruberto inviava al Soggetto Liquidatore del CUB Consorzio Unico di bacino delle Province di Napoli e Caserta una lettera avente ad oggetto l’istanza per reintegra nel posto di lavoro da parte dell’ing.Limatola così come gli era stata inviata dall’avv.Roberto Valentino. Il Prefetto chiedeva chiarimenti al Consorzio. Fino ad oggi risulta che nulla di nuovo è accaduto. Persiste l’inadempimento rispetto alle sentenze favorevoli al ricorrente. Si aggiunga che l’ing. Limatola attende anche quanto disposto dalla legge 26 maggio 2016 n.14 della Regione Campania.    La nostra Associazione ha a cuore il rispetto della legge e pone  all’attenzione dei cittadini e dei responsabili delle Istituzioni quanto esposto. Troppo spesso coloro che devono rispettare le norme operano ignorandole ed anche violandole

Ti potrebbe anche interessare...