Ed appare sempre Gaeta nella ragnatela dei rapporti fra servizi segreti,uomini delle istituzioni ed esponenti della camorra nella vicenda della “monnezza” in Campania .Ma ci sono stati dei “patti” in tali incontri? E perché Gaeta? Cosa c’entra la Città del Golfo ? Cosa c’é a Gaeta perché questa città sia stata scelta come luogo di tali “incontri “? E quale eventuale collegamento c’é fra questi “incontri” e le “difficoltà” di fare indagini contro le mafie nel sud pontino di cui pure si é parlato? L’articolo de Il Fatto Quotidiano.it che riportiamo sotto é del 5 febbraio 2011 ed é a firma di Tommaso Sodano e di Nello Trocchia.E’,quindi,vecchio e non sappiamo nemmeno come sono andate le indagini,se ci sono state,che hanno coinvolto tutti i soggetti nominati.A noi interessa di quell’articolo solo la parte che parla di “incontri” a Gaeta ed anche a Latina e vorremmo sapere se c’é qualche collegamento o meno fra quegli “incontri”,ammesso che ci siano stati veramente,e le “difficoltà” di fare indagini nel sud pontino sulle attività delle mafie di cui si é parlato durante un’audizione della Commissione Parlamentare Antimafia svoltasi a Latina.Vogliamo “capire” ,insomma,quali potrebbero essere le cause di queste eventuali “difficoltà”

Ti potrebbe anche interessare...