Con una nota al Prefetto, al Questore, ai Comandanti Provinciali dei CC, della GDF e al Direttore Generale della ASL di Latina, abbiamo chiesto una più rigorosa vigilanza a Gaeta e nel sud pontino nel settore del commercio ambulante proveniente dalla Campania sia per il rischio camorra che per la stessa salute pubblica. I controlli dei VV.UU., se ci sono stati, si sono dimostrati finora inefficaci. Intervengano NAS e tutte le altre forze dell’ordine, ma con determinazione

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.