Ventotene e la casta!!!

Leggendo qua e la’ sui quotidiani, ho avvertito una forma ben evidente di accuse e la solita forma di scarica barile sulle responsabilita’ di quello che e’ successo alle due giovani ragazze che non avrebbero mai e poi mai immaginato di andare a Ventotene ad incontrare la signora morte. Leggo anche che ci sono persone che avevano gia’ annunciato con poteri di vegenza quello che sarebbe successo, ma forse quello che suscita piu’ rabbia e’che sono le stesse persone che hanno annunciato questa tragedia che spesso abusano con uso sconsiderato del cemento e dell’abusivismo e, con l’aiuto della cecita’ dell’amministrazione, a rendere ormai l’isola come una nave di cemento che va alla deriva in un mare che forse l’Europa e il mondo ci invidia. Quindi, anche se e’ palese che Ventotene vive e si regge sulla forma piu’ assoluta di protezionismo tra quelli che fanno parte della “casta”, questa sara’ l’ennesima tragedia che andra’ a finire nel dimenticatoio di un maledettissimo giorno di Aprile.
Ormai e’ anche saputo che la Giustizia in Italia arranca e agonizza, quindi non mi resta che dire “Svegliati giustizia che e’ primavera”.

(Tratto da Telefree)

Archivi