Un’omertà ed un finto disinteresse che destano in noi molti sospetti……………………………..

A GAETA,IN PROVINCIA DI LATINA MA QUASI AL CONFINE CON QUELLA DI CASERTA E CON LA CAMPANIA,IN UN TERRITORIO CHE IL PENTITO CARMINE SCHIAVONE DEFINI’ ” PROVINCIA DI CASAL DI PRINCIPE” PERCHE’  EVIDENTEMENTE I CASALESI LO  RITENGONO ” CASA NOSTRA”,

NON SENTIRETE MAI PRONUNCIARE  LA PAROLA MAFIA DA PARTITI,ECCETTO IL M5S E PRC,ESPONENTI POLITICI,CITTADINI.

QUALUNQUE NOSTRA INIZIATIVA CONTRO  LA CAMORRA NON HA TROVATO MAI UNA PARTECIPAZIONE DI PUBBLICO.

IN UNA SERIE DI CONVEGNI DA NOI FATTI  ANCHE NELLE VICINANZE,FORMIA,SPERLONGA,FONDI ECC,SI SONO VISTI  AL MASSIMO 3 (RIPETIAMO 3) CITTADINI DI GAETA.

NON E’ QUESTO UN SEGNALE DI ALLARME CHE FA SOSPETTARE  L’ESISTENZA DI UN’AREA DI CONTIGUITA’  ,SE NON DI COLLUSIONE,ALMENO OGGETTIVE,CON LA CAMORRA ?

CHIUNQUE SAPPIA QUALCOSA ,CHE POSSA FORNIRCI  QUALCHE PISTA  INVESTIGATIVA ,UN CONSIGLIO,UN’INDICAZIONE,PUO’ CONTATTARCI .

ASSICURIAMO A TUTTI LA MASSIMA RISERVATEZZA.

            ASS. CAPONNETTO

Archivi