Questo giornalista deve essere licenziato perché rompe i coglioni

Questo giornalista deve essere licenziato perché rompe i coglioni

Da Paolo Borrometi – 28 Gennaio 2021

Questo giornalista deve essere licenziato perché rompe i coglioni.

Lui è Enzo Palmesano e la sua storia è incredibile, allucinante. Ed è allucinante il silenzio che la circonda fin da subito.

Enzo è un giornalista che “rompeva i coglioni” al boss Vincenzo Lubrano. Fu per questo che, il boss Lubrano – consuocero del mammasantissima di Marano di Napoli, Lorenzo Nuvoletta, e alleato di ferro dei “corleonesi” di Totò Riina –, volle nel 2003 la cacciata del giornalista Palmesano dal quotidiano locale “Corriere di Caserta”, il cui direttore responsabile era all’epoca Gianluigi Guarino.

Il tutto è confermato nella sentenza dalla terza sezione della Corte d’Appello di Napoli.

Insomma: fu la camorra, lo stesso clan Nuvoletta che uccise Giancarlo Siani, a volere la sua cacciata. Nel silenzio più totale. Quel silenzio che non può continuare con la connivenza di ognuno di noi.

Fonte:https://www.laspia.it/questo-giornalista-deve-essere-licenziato-perche-rompe-i-coglioni/

Archivi