Operazione D’Alterio – Fondi

Latina, 03-03-2006

Noi della “Caponnetto” abbiamo espresso soddisfazione ed apprezzamento per l’operazione D’Alterio fatta nel MOF di Fondi dalla Procura della Repubblica e dalla Squadra Mobile di Latina. Ma, senza sottovalutarne l’importanza, pur tuttavia non l’enfatizziamo più di tanto, perchè, altrimenti, perdiamo le direttrici di marcia. Esiste, sempre a Fondi , un pericolo più grave ed insidioso:quello che riguarda gli INVESTIMENTI, vecchi e nuovi, delle mafie. Queste, dopo essersi impossessate di importanti segmenti economici nel centro urbano, si stanno preparando a dare l’assalto, specialmente dopo la redazione da parte dello Studio Brancaccio di Napoli del nuovo strumento urbanistico, all’intero litorale che si estende da Sperlonga a Terracina. Esse contano, ovviamente, su probabili connivenze che vanno con impegno di tutti individuate al più presto. E’ su questo crinale che magistratura e forze dell’ordine-soprattutto la Guardia di Finanza del cui operato al riguardo non abbiamo riscontri-si debbono impegnare a fondo e subito. In caso contrario si rischia di arrivare quando i buoi sono già scappati dalla stalla.

Elvio Di Cesare
Segretario regionale Associazione contro le illegalità e le mafie “Antonino Caponnetto”

Archivi