L’Italietta di Prezzolini

Dovrebbe essere indagata e processata un’intera classe politica, da destra a sinistra, – ed imprenditoriale -, per quanto è avvenuto in Campania e non solo.
Tutti sapevano ed ognuno ha fatto finta di non sapere.
Si sta tentando di ridarle credito, a quella classe, addirittura proponendo di affidarle la gestione dei fondi che saranno necessari per “bonificare” (si fa per dire!!!) i terreni avvelenati.
Come se nulla sia successo!
Distese di terre per centinaia di chilometri imbottite di veleni che dovrebbero essere rimossi fino a decine di metri di profondità e sostituiti completamente.
Non sarà possibile, probabilmente.
A meno che non si faccia come è stato fatto a Chernobyl dove milioni di cittadini sono stati evacuati.
E non parliamo delle migliaia di persone che hanno contratto già patologie mortali e che continueranno per decine di anni a contrarle.
Ora, molti a dare addosso a coloro che stanno denunciando!!!
L’Italietta di Prezzolini.

Archivi