.L’Avvocato Pisani coi papà di Chicca e Antonio sulle tombe dei bambini nella giornata mondiale contro pedofilia e pedopornografia-cs

5 maggio: nella giornata mondiale contro la pedopornografia e contro la pedofilia, l’avvocato Pisani sulle tombe di Fortuna e di Antonio, a Caivano, con i due papà dei bimbi uccisi

 

«Nella giornata mondiale contro la pedopornografia e la pedofilia che si celebra oggi, 5 maggio, mi è sembrato un doveroso omaggio al ricordo straziato di Chicca e di Antonio andare al cimitero di Caivano con i loro papà, Pietro Loffredo e Gennaro Giglio». Così stasera l’avvocato Angelo Pisani, che oggi aveva raccolto e diffuso la testimonianza proprio di Gennaro Giglio, padre del piccolo Antonio, cui, secondo quanto rivelato dall’uomo, era stato finora impedito perfino di andare al cimitero per visitare la tomba del bambino. «Avevo chiesto l’autopsia sul corpo di mio figlio – ha dichiarato Giglio – ma mi era stata negata perfino la possibilità di partecipare ai suoi funerali», aggiunge, con riferimento a minacce che gli sarebbero state rivolte all’epoca della tragedia, la prima, quando il corpicino di Antonio, quattro anni, volò giù dallo stesso palazzone dal quale un anno dopo fu scaraventata la piccola Chicca».

 

«Dobbiamo constatare con stupore e non senza indignazione – ha dichiarato Pisani oggi dinanzi al cimitero di Caivano – la totale assenza delle istituzioni locali, che di fronte al dramma dei due bambini, tornato alle cronache proprio in questi ultimi giorni con l’arresto di Raimondo Caputo, sono rimaste in un assordante silenzio, nonostante sia risuonato alto il monito del presidente Mattarella, che ha tuonato contro l’indifferenza e ha invitato ad una salutare mobilitazione la scuola e gli organi d’informazione».

 

 

Napoli, 5 maggio 2016   

 

Ufficio stampa studio avvocati Angelo e Sergio Pisani

 

 

Studio Pisani & Co.
Piazza Vanvitelli 15
80129 Napoli, IT

Tel.: 081 556.77.77     www.angelopisani.it

contatti: stampapisani@libero.it – 335.417420

 

 
Archivi