Incendio sull’Appia Nuova. In fiamme migliaia di autovetture. E’ doloso?

Chiusure stradali vicino all’autodemolizione e a un deposito giudiziario. Ferito lievemente un pompiere

Un vasto incendio è divampato nel primo pomeriggio a Roma nei pressi del parco della Caffarella, sull’Appia Nuova. A fuoco una grande autodemolizione e un vicino deposito giudiziario in via dell’Almone, all’altezza del civico 21. Una densa nube di fumo nero si sta sprigionando sul posto ed è visibile fin dal Colosseo. In tutto 14 squadre dei vigili del fuoco sono al lavoro sul posto con vari automezzi, un elicottero e un mezzo speciale, un Superdragon, operativo negli aeroporti per il lancio di schiuma e acqua. Ferito lievemenre un pompiere che era al lavoro per spegnere le fiamme.

L’AREA DELL’INCENDIO E’ DI 10 MILA METRI QUADRATI – Sono circa mille i mezzi all’interno del deposito auto interessato dalle fiamme, a causa dello scoppio di pneumatici, arrivano pezzi in strada. L’area interessata dall’incendio è di circa 10 mila metri quadrati ed è occupata in parte da un autodemolitore e in parte da un deposito giudiziario della polizia municipale. Dunque vi si trovano carcasse ma anche auto sequestrate.

ESPLOSIONI E NUBE DI FUMO – Migliaia di auto a fuoco e scene da inferno a Roma: questo il racconto dei testimoni. L’incendio è di vaste proporzioni e le operazioni di spegnimento sono rese più difficili dal fatto che molte delle macchine in fiamme possiedono un impianto gpl, il che sta provocando numerose esplosioni. Una densa colonna di fumo alta tra i 40 e i 50 metri e visibile da tutta l’area di Roma sud si è sollevata a dell’incendio divampato intorno alle 15.15 in uno sfasciacarrozze di via dell’Almone, all’altezza dell’incrocio con via Appia Nuova. La colonna di fumo si può vedere chiaramente dalla stazione Termini e dal Colosseo.

CHIUSURE STRADALI – Chiusure stradali sono state disposte dai vigili urbani per isolare la zone e agevolare il lavoro dei vigili del fuco impegnati a domare l’incendio scoppiato in un deposito auto sull’Appia. Chiuse al traffico via Appia Pignatelli e via dell’Almone. Chiusi gli svincoli sull’Appia Nuova che immettono su queste due strade. A seguito delle modifiche alla viabilità disposte per isolare l’area dell’incendio di un deposito di auto sull’Appia, sono state deviate le linee di bus 663, 664 e 765. Nessuna evacuazione: seppur esteso, il fuoco è circoscritto ma è probabile che ci vorrà tutta la notte per spegnerlo definitivamente, spiegano i vigili del fuoco. Ancora da accertare le cause dell’incendio.

Un’enorme nuvola di fumo si è addensata su Roma, ed è visibile da molti quartieri della capitale, per un mega-incendio in un’area occupata da un autodemolitore e un deposito giudiziario dove si trovano oltre migliaio di auto. L’incendio è avvenuto in via dell’Almone, nel quartiere Appio, a Roma sud, ma la nuvola è visibile in quasi tutta Roma e anche da gran parte del Grande Raccordo Anulare. I cittadini stanno tempestando di chiamate il centralino dei vigili del fuoco, i quali hanno calcolato che stanno ricevendo una media di 60/70 telefonate al minuto dall’Ostiense al Monteverde, dal centro al Grande Raccordo Anulare. L’incendio, molto spettacolare viste anche le alte fiamme, ha destato paura negli abitanti della zona. Le case si trovano infatti a circa 150 metri. Ad impaurire di più le continue esplosioni dei serbatoi delle auto, pieni di benzina, e i pneumatici che, dice un abitante, «proiettati in alto dalle deflagrazioni sembrano piovere dal cielo». L’area interessata dall’incendio, larga 250 metri e lunga circa 100 metri, è occupata in parte da un autodemolitore e in parte da un deposito giudiziario della polizia municipale. Dunque vi si trovano carcasse ma anche auto sequestrate. Per avere ragione delle fiamme i vigili del fuoco da oltre tre ore sono impegnati con 12 mezzi, un elicottero ed un mezzo speciale che solitamente è in dotazione all’aeroporto di Ciampino. Secondo le previsioni i pompieri impiegheranno tutta la notte per spegnerlo.

(Tratto dal Corriere della Sere – Roma)

Archivi