I Testimoni di Giustizia indignati manifesteranno mercoledì 11 giugno a Roma

Le abbiamo tentate tutte, in modo civile e rispettoso, ma ad oggi ci restano promesse e silenzi che mostrano il vero volto di chi non vuol combattere le mafie”
Era una canzone, bella, parole, parole, parole, oggi quelle parole prendono forma traformate in menzogna, grande quanto tutto il Viminale.
Nelle stanza del potere romano, c è chi da mesi siede sulla poltrona, senza aver ben compreso il ruolo istituzionale che occupa, garante della sicurezza pubblica, presidente della commissione centrale ex art 10.
E cosa sarà mai!
Tra un convegno, un incontro istituzionale i mesi passano, tra foto e proclami siamo arrivati a 4 mesi, 120 giorni, e tutto tace, tutto piatto anche la burrasca è passata.
Le mafie, la ndrangheta la camorra vanno distrutte, vanno combattute, altri uomini delle forze dell ordine arriveranno nelle città a rischio, il grande piano anti ndrangheta è pronto, con il pentimento di Iovine la camorra è finita…
Quante parole, Ministro, quante belle parole On. Alfano, ma forse lei vive sulla luna oppure i suoi collaboratori le portano notizie distorte.
Se poi il buon Dott. Gratteri la sconfessa sugli 800 uomini che sarebbero dovuti giungere ma che mai si son visti non si dispiaccia!
Di quel piano anti ndrangheta che resta uno spot elettorale.
E diciamocela tutta: un Viminale allo sbando così non si era mai visto.
Qundi tirate le somme, resta la questione testimoni di giustizia, siamo sicuri che il suo Vice Bubbico le abbia rendicontato che ci sono pochi uomini e donne onesti, incensurati che con lo status attribuito di Testimone di Giustizia stanno SOFFRENDO, Speriamo che Lei Ministro sappia che ad oggi la commissione centrale ex art.10 non è operativa, siamo certi che Lei è a conoscenza dell ultimo incontro presso il Viminale, dove un gruppo di tdg, senza catene e senza tv congiuntamente a parlamentari dei 5 stelle hanno incontrato il capo segreteria del suo Vice e il segretario della commissione centrale.
Egr. Ministro lei queste cose le sa?? Gliele hanno riferite?
Egr. Ministro dell’ Interno on. Alfano nonché presidente del partito politico NCD alleato del governo in carica, in sintonia con il presidente Renzi noi” poveri” testimoni di giustizia vorremmo che Lei possa trovare 5 minuti del suo prezioso tempo, solo 5 minuti, per parlare, per esprimersi, per dirla tutta di come Lei la pensa sull ‘argomento commissione centrale ‘ex art.10, la delega al suo vice, Noi vorremmo, prima di morire, sentire la sua voce, vorremmo sapere se Lei Ministro dell interno vuole realmente contrastare le mafie, Noi tdg mercoledì 11 giugno saremo a Roma, con la correttezza e l’ educazione che ci distinguono e con il rispetto delle istituzioni che ci ha sempre contraddistinto.
Egr. MINISTRO ALFANO CI VEDIAMO MERCOLEDI 11 GIUGNO 2014…

GRUPPO TDG

Archivi