E’ lodevole il comportamento di Bruno Fiore e del PD di Fondi. Meno quello dell’IDV

DOBBIAMO DARE ATTO AL PARTITO DEMOCRATICO DI FONDI ED, IN PARTICOLARE, AL SUO SEGRETARIO BRUNO FIORE DI ESSERSI BATTUTO CON CORAGGIO E CON COERENZA CONTRO LO SCANDALOSO COMPORTAMENTO DEL GOVERNO E DEL PDL SUL “CASO FONDI”, UN CASO DI CUI PARLANO LE CRONACHE NAZIONALI ED ANCHE INTERNAZIONALI

Non possiamo dire la stessa cosa dell’IDV, che, con un comportamento pirotecnico e corsaro, ci ha tenuto a marcare le divisioni ed a spaccare il fronte della resistenza alla mafia, non rendendosi nemmeno conto del danno che ha provocato e del grande favore che ha fatto così, indirettamente, alla mafia.

Affar suo.

Pagherà in termini di consensi.

Di fronte all’atteggiamento vergognoso del governo e del PDL, oggi è il momento dell’unità fra tutti coloro che effettivamente vogliono combattere le mafie.

A noi non interessano le valutazioni di natura politica perché facciamo altre cose.

Ma l’onestà intellettuale di cui andiamo fieri ci obbliga a dare atto a chi seriamente combatte le mafie dei meriti acquisiti sul campo.

Nel caso specifico dobbiamo dire un “grazie” sentito ed affettuoso al PD di Fondi e, in particolare, al suo segretario Bruno Fiore per quanto sta facendo per la sua città ed a favore della legalità e della lotta alle mafie.

Altrettanto dovrebbero fare tutte le persone oneste, di Fondi o di qualsiasi altra città d’Italia.

Archivi