E’ allarme rosso per la vendita dell’Hotel Mirasole disposta dal Tribunale di Latina

IL TRIBUNALE DI LATINA DISPONE LA VENDITA DELL’HOTEL MIRASOLE DI GAETA. E’ ALLARME ROSSO PER LA POSSIBILE PARTECIPAZIONE ALL’ASTA DI SOGGETTI LEGATI ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA

A parte, abbiamo voluto di proposito pubblicare l’ordinanza con la quale il Tribunale di Latina ha disposto la vendita dell’Hotel Mirasole di Gaeta.

E’ da tempo che noi stiamo lanciando l’allarme, invitando le Istituzioni ad attuare meccanismi di garanzia, previsti dalla legge, perché, almeno in questa occasione, non possa realizzarsi il disegno della camorra di occupare completamente il territorio di Gaeta e del sud pontino.

Evidentemente non siamo stati ascoltati.

E’ risaputo, purtroppo, che la legislazione attuale nel nostro Paese non mette a disposizione strumenti adeguati di tutela di fronte alla strategia di immersione adottata dalla criminalità organizzata.

Quando questa, infatti, partecipa ad una gara, ad un’asta ecc. ricorre sempre a prestanome “puliti”, a persone insospettabili, dalla fedina penale immacolata, che agiscono per nome e per conto di…

Volendo, però, c’è sempre la possibilità, indagando in maniera approfondita, di risalire all’eventuale rete di collegamenti.

Ora è veramente ALLARME ROSSO.

Noi chiediamo che, prima di qualsiasi decisione, si adotti ogni possibile strumento di tutela perché un altro importante e storico pezzo dell’economia Gaetana e pontina non cada nelle mani della camorra.

Questa volta chiediamo un’estrema vigilanza da parte della Procura Nazionale Antimafia e del Ministero dell’Interno, oltreché del Questore e dei Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza di Latina.

Ass. Antonino Caponnetto

Archivi