Da Civitavecchia Informa: Il Sindaco Moscherini non linci chi vuole legalità

Associazione Caponnetto: Moscherini non linci chi vuole legalità

scritto da Trasimaco

Duro attacco dell’Associazione contro le mafie e l’illegalità intitolata ad Antonino Caponnetto, Giudice antimafia, diretto al Sindaco Gianni Moscherini, accusato di linciare moralmente chi invoca legalità e trasparenza nell’Amministrazione pubblica. Il Comunicato prende spunto da una notizia diffusasi secondo la quale il Sindaco, in occasione di un incontro istituzionale, avrebbe appellato un Consigliere Comunale come “spia della Procura della Repubblica”. L’Associazione Caponnetto – si legge nel comunicato – “nell’esprimere la propri solidarietà verso chiunque operi per difendere la legalità e garantire la trasparenza delle pratiche amministrative, ritiene gravissimo l’atteggiamento accusatorio ed ostile nei confronti della Magistratura che, ancora una volta, traspare dalle parole di Moscherini,”.

Il Primo cittadino è dunque senza mezzi termini chiamato direttamente in causa. Inoltre, prosegue la nota diffusa, “ Preoccupa che ciò avvenga in una fase in cui alle innumerevoli circa pesanti infiltrazioni della criminalità organizzata nel tessuto economico cittadino, si aggiungono indagini della Magistratura sulla vita pubblico-economico cittadina, basti pensare alle vicende Etm, all’interporto, alla vicenda di Via Pinelli” vicende rispetto alle quali – afferma l’Associazione – l’Amministrazione comunale dovrebbe garantire piena collaborazione in vista del bene della cittadinanza amministrata. “Per questo” – conclude il comunicato – “gli sconsiderati improperi lanciati più volte dal Sindaco, unitamente alla indifferenza mostrata dal Sindaco nei confronti delle richieste avanzate dalla nostra Associazione circa l’istituzione di un tavolo permanente per la legalità lasciano un preoccupante sensazione di percezione della legalità quale inutile orpello che ostacola il facile raggiungimento dei propri fini”.

(tratto da www.civitavecchiainforma.it)

Archivi