Condannati i parenti del boss Zagaria: 10 anni al nipote e tre anni alla sorella

Il Mattino, Venerdì 17 Giugno 2016

Condannati i parenti del boss Zagaria: 10 anni al nipote e tre anni alla sorella

Il gup del tribunale di Napoli ha condannato a tre anni di carcere al termine del rito abbreviato
Gesualda Zagaria, sorella del boss dei Casalesi Michele Zagaria, e a 10 anni Filippo Capaldo, nipote del capoclan ritenuto suo successore nella guida degli affari illeciti. Inflitti quattro anni all’altro indagato Francesco
Nobis. I tre erano stato arrestati nell’ottobre 2015 nell’ambito di un’inchiesta della Dda di Napoli – procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli, sostituti Catello Maresca e Maurizio Giordano – che aveva colpito la rete di familiari e colletti bianchi che hanno agevolato la latitanza del boss, durata 16 anni, e trascorsa nel suo paese d’origine, Casapesenna.
Tra gli arrestati nel blitz della squadra mobile di Caserta e dei carabinieri del Ros c’era anche l’architetto Carmine Domenico Nocera, accusato di aver progettato un bunker di nuova generazione per il boss e di aver predisposto su ordine del fratello di Zagaria, Carmine, i contratti di locazione delle abitazioni in cui l’ex primula rossa ha trascorso la latitanza, che erano formalmente intestati ad un’altra persona.

Archivi