Che fine ha fatto l’inchiesta sul voto di scambio della “Formia Connection”???Non molleremo fino a quando qualcuno non ci avrà risposto

PERCHE’ NON SI PARLA PIU’ DELLA PARTE DEL FASCICOLO DELLA “FORMIA CONNECTION” SUL VOTO DI SCAMBIO??? NON MOLLEREMO LA PRESA FINO A QUANDO QUALCUNO NON CI AVRA’ RISPOSTO!!!

Per noi quella della “Formia Connection”, più che delle “Damasco” di Fondi, è la madre di tutte le battaglie e nessuno pensi che molleremo la presa fino a quando qualcuno non ci avrà risposto.

Che siano Maroni, Alfano o altri, non ci interessa.

Ma vogliamo che ci si spieghi il motivo per cui non è andata avanti la procedura relativa alla parte del “voto di scambio” della “Formia Connection”.

Abbiamo letto sui giornali che dalle intercettazioni della Polizia di Stato vennero fuori dei nomi di esponenti politici.

Vogliamo sapere “chi” sono ed insisteremo fino alla noia.

E vogliamo anche sapere il “perché” non si è proceduto e “chi” non ha proceduto.

Sono anni che noi stiamo combattendo una battaglia solitaria e non parolaia contro l’invasione del nostro territorio da parte delle mafie e stiamo, perciò, pagando prezzi altissimi.

Non tollereremo, quindi, che qualcuno giochi con due mazzi di carte: dicendo, cioè, di combattere le mafie, per poi, invece, limitarsi alle parole.

E’ possibile che i vari Pedica, Garavini, Picierno, Pisanu, Angela Napoli, Granata e quanti altri continuino ad ignorare tale situazione?

Tutti parlano di invasione mafiosa del sud pontino e, poi, nessuno fa quello che è necessario fare.

Nessuno ha sentito finora il dovere, infatti, di investire della questione la Commissione Parlamentare Antimafia per capire cosa è successo al riguardo…

Ci si vuole costringere a denunciare a mezzo di manifesti tale inerzia???

Archivi