Un impero economico dei Casalesi sequestrato nel sud pontino su ordine della Magistratura di Frosinone. Ma quanto ancora c’è da fare! Ringraziamo il PM della Procura di Frosinone Tonino Di Bona ed il Col. Salato della Guardia di Finanza sempre di Frosinone, oltre che gli uomini e donne della DIA

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.