Ti si stringe il cuore e ti senti,impotente,scorrere le lacrime sul viso nel leggere o,peggio,ascoltare queste infinite tragedie.Un popolo intero,centinaia,migliaia di bambini,di donne,di uomini,stanno morendo per i crimini commessi di bande di criminali e di delinquenti che vedevano e non hanno fermato gli assassini.Assassini in giacca e cravatta che sono i veri responsabili di quanto sta accadendo.E siamo solo all’inizio!!!!!!!!!!! La settimana scorsa a Giugliano ,nel corso del convegno dell’Associazione Caponnetto,ci hanno avvicinato due donne le quali ci hanno detto che hanno già perso i loro figli,un bambino di 8 anni e una bambina di 12.Piangevano e ci hanno posto una domanda che ci ha strappato il cuore :”Perchè tanta cattiveria”.Abbiamo pianto insieme.Perché? Di fronte a questa tragedia senza fine bisognerebbe correre tutti,mobilitarsi,spendere tutte le risorse del Paese e,invece,eccoli là,con il Prefetto che non viene e che all’ultimo momento ti fa telefonare per farti dire :”Impegni improrogabili non mi consentono………………….”.Ti senti la rabbia salire al cervello di fronte a tanta insensibilità rispetto ad una tragedia collettiva ! Perché,Dio mio,tutto ciò????????????

Ti potrebbe anche interessare...