Sulla situazione criminale nel nord pontino e, in particolare ad Aprilia dopo i recenti espisodi di sangue, interviene il nuovo Procuratore capo di Latina. Condividiamo la sua analisi ma non trascuriamo i grandi investimenti di capitali che sono stati fatti e vengono fatti sulla cui provenienza bisognerebbe indagare di più e meglio. Siamo d’accordo con il Dr. De Gasperis sul fatto che c’è una concentrazione criminale più significativa e pericolosa sul confinante territorio di Pomezia-Ardea-Santa Palomba (e noi aggiungiamo Ostia ecc), ma, purtroppo, quando non c’è la benché minima reazione da parte della società civile, della politica e delle istituzioni (non dimentichiamo che l’ex Prefetto di Roma Serra, quello che diceva che a Roma non… c’è mafia, nominò una commissione di accesso per Ardea, ma non fu adottato poi alcun provvedimento perché è stato sempre detto che le mafie erano… solo nella mente degli allarmisti), le situazioni si incancreniscono

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.